Nel mondo, quasi 44 milioni di persone sono affette dalla malattia di Alzheimer . Una percentuale di queste persone, compresa tra il 60% e il 70%, soffre anche di incontinenza urinaria . Entrambe le patologie presentano problematiche particolari.

Alzheimer e incontinenza: una coppia probabile

Quindi qual è il modo migliore per aiutare le persone affette da Alzheimer e incontinenza urinaria? L’Alzheimer è una malattia degenerativa che causa la perdita di capacità cognitive e motorie, alcune delle quali sono indispensabili per utilizzare il bagno autonomamente. Alcuni degli effetti dell’Alzheimer che contribuiscono all’ incontinenza urinaria sono:

• Ritardi motori – il soggetto sente il bisogno di recarsi al bagno, ma non riesce a raggiungerlo in tempo. Altre difficoltà motorie non associate all’Alzheimer possono anch’esse rendere difficile l’utilizzo adeguato del bagno.
• Ritardi comunicativi – il soggetto può avere difficoltà nel comunicare verbalmente la sua necessità di utilizzare il bagno. In questi casi, al posto del linguaggio parlato si può ricorrere all’uso di gesti o note scritte .
• Disorientamento e confusione – sintomi comuni nelle fasi avanzate dell’Alzheimer, possono portare il paziente a dimenticare dove si trova il bagno o che aspetto abbia.

Nonostante ciò, l’ incontinenza non è sempre una conseguenza dell’Alzheimer, anche quando il paziente è affetto da tale patologia. Altre cause nei soggetti anziani sono:

• Infezioni del tratto urinario– Uno dei sintomi è l’incontinenza da urgenza, o l’improvviso e forte bisogno di urinare. Queste tipologie di infezioni vengono normalmente diagnosticate tramite l’analisi delle urine e trattate con antibiotici.
• Costipazione – quando è costipato, l’intestino esercita pressione sulla vescica, causando spesso un aumento delle perdite e del bisogno di urinare . La disidratazione è una delle cause più comuni della costipazione.
• Farmaci – alcuni medicinali normalmente prescritti ai soggetti anziani, come diuretici, antidepressivi, e sedativi, indicano l’ incontinenza urinaria come effetto collaterale.

guida_all_incontinenza_per_te_che_auiti

L'incontinenza non è sempre una conseguenza dell'Alzheimer, anche quando il paziente è affetto da tale patologia.

Come aiutare i malati di Alzheimer affetti da incontinenza

• Monitorare le minzioni– Tenete un diario minzionale di tre giorni per il paziente. Annotate ciò che la persona affetta mangia e beve prima della minzione, così come il suo comportamento. Monitorare le abitudini minzionali permette di appurare il suo grado di incontinenza e aiuta colui che lo assiste a pianificare una linea d’azione .
• Attenersi a un programma – Fate in modo che la persona si rechi al bagno ogni due ore, a prescindere dal fatto che lo stesso esprima il bisogno di andarci. Creare un programma di minzione aiuta a regolare gli episodi di incontinenza del paziente, così come a mantenere la sua vescica in salute e un livello di igiene adeguato .
• Andate dritti al punto – Chiedete regolarmente se ha bisogno di andare in bagno. Utilizzate domande a risposta secca (“Hai bisogno di andare in bagno?”) e parole di uso comune. L’utilizzo di un linguaggio semplice e diretto vi aiuterà a infrangere le barriere comunicative tipiche di chi soffre di Alzheimer.
• Liberate il percorso – Rendete il bagno il più accessibile possibile. Preparate un tragitto libero da ostacoli tra la camera da letto e il bagno. Se necessario, installate delle barre di sostegno per aiutarlo a sedersi e sollevarsi dal water .
• Utilizzate del vestiario semplice – considerate l’utilizzo di un abbigliamento adatto, . sostituendo bottoni e fibbie con velcro, elastici e cerniere lampo. La semplificazione del processo di vestizione offre una maggior autonomia al momento di recarsi al bagno.

Prodotti per l'incontinenza per persone affette da Alzheimer

I malati di Alzheimer che soffrono di incontinenza urinaria hanno bisogno di prodotti comodi e di facile utilizzo. Serenity realizza prodotti adatti per coloro che sono affetti da Alzheimer e tra questi ricordiamo:

Serenity Pants: Con saldature laterali, facili da aprire al momento del cambio. Il delicato rivestimento esterno in tessuto non tessuto traspirante impermeabile fa respirare la pelle e previene gli arrossamenti. Il design avvolgente e la morbida fascia elastica addominale lo rendono confortevole, consentendo grande vestibilità.
Serenity Veste/Cintura: il prodotto ideale per persone con mobilità ridotta che hanno bisogno di ulteriore assistenza. Questi ausili a cintura offrono protezione dalle perdite, sensazione soffice simile al cotone e una capacità di assorbimento rapida. Sono facili da indossare e particolarmente consigliati per incontinenza moderata o grave.
Serenity Traversa : Adatta per il letto e per tutte quelle superfici che occorre proteggere. La traversa Serenity è facile e pratica da utilizzare.
Serenity SkinCare: Pensata per le esigenze delle pelli più delicate Serenity SkinCare è una linea completa e rinnovata che offre igiene e protezione specie in caso di incontinenza.


Fonti

Statustiche sull'Alzheimer (2017) - alzheimers.net
Alzheimer’s Disease and Incontinence. Bladder and Bowel - bladderandbowel.org

Uno sconto del 5% sul nostro shop online

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi provare i nostri prodotti, usa il codice promozionale "meno5" e inseriscilo nel carrello al momento dell'acquisto.

Visita Serenity shop
Condividi questo articolo