Incontinenza femminile precoce
COME RIABILITARE IL PAVIMENTO PELVICO

L’incontinenza urinaria femminile precoce, legata ai postumi di un parto naturale traumatico è una condizione generalmente reversibile, che si può affrontare e risolvere serenamente con esercizi corretti tesi alla riabilitazione muscolare del pavimento pelvico

Nell’ambito dell’incontinenza urinaria femminile post-partum ci sono principalmente tecniche di riabilitazione per il rafforzamento dei muscoli del pavimento pelvico, che permettono di ottenere un migliore controllo delle vie urinarie e, spesso, di risolvere il problema dell’incontinenza. Gli esercizi fisici sono semplici e possono essere svolti in autonomia in ogni momento della giornata, facendo attenzione a seguire alcune semplici regole:

  • Prima di incominciare, svuotare la vescica
  • Respirare profondamente e con regolarità
  • Concentrarsi sulla contrazione dei muscoli del basso ventre, senza contrarre addominali o muscoli delle gambe

 

La ginnastica pelvica per l’incontinenza può essere svolta in piedi, sdraiate o sedute, e deve essere effettuata più volte possibile durante la giornata.  Le tecniche di riabilitazione comprendono esercizi fisici (o fisiochinesiterapia), il biofeedback e la stimolazione elettrica funzionale. E’ quindi fondamentale, inizialmente, affidarsi a fisioterapisti, ostetriche od operatori specializzati in grado di educare alla corretta impostazione degli esercizi, per poi ripeterli tranquillamente anche da soli a casa.

Ti è stato utile questo articolo?

La tua opinione è importante: lascia un commento che aiuti a migliorare i nostri contenuti.

Nome*:
Cognome*:
E-mail*:
Recapito telefonico:
Messaggio*:
Informativa:

Autorizzo ai sensi della legge 675/96 il trattamento dei dati personali trasmessi.
I campi contrassegnati da * sono obbligatori.

Ti potrebbe interessare